Ecco un prodotto che non ha bisogno di molte presentazioni, dato che le scarpe giapponesi sono riconosciute unanimemente come le migliori sul mercato.

Le nuove Asics gel solution speed , arrivate alla versione 3, si caratterizzano per il vivace colore arancione ( anche se sono disponibili in azzurro e classico bianco) e per un restayling sostanziale della tomaia, soprattutto della parte anteriore frontale , con i fori di areazione ora chiusi da una rosa di materiale plastico (poliuretano) che avvolge interamente la scarpa ed ha l’obiettivo di ovviare al problema principale delle vecchie gel solution speed , ovvero la tendenza a rompersi delle cuciture laterali.

Tecnicamente rimangono scarpe molto leggere e “agili”, il peso è di soli 360 grammi.

La prima calzata è la classica di Asics, molto comode e morbide, il piede è a suo agio e non c’è nessuna sensazione di avere qualcosa di rigido che preme sul piede con la speranza che : “  poi smollerà dopo qualche ora”.

La nostra prova è stata eseguita eseguita, con suole all court, su due diverse superfici, play it e terra rossa indoor.

Su play it, nonostante la durezza del terreno, la calzatura si comporta in modo egregio, il feeling è di massimo confort e non si avverte alcuna sensazione che la caviglia possa scappare via, nonostante il taglio della scarpa sia basso.

Eccellente l’ammortizzazione donata  dal Signature GEL inserito nell’intersuola, che  ammortizza e dona reattività nei movimenti,  Il sistema Trusstic system inoltre previene il rischio di torsione.

Anche i cambi di direzione sono ottimi e il grip sulla superfice dura è perfetto, l’avampiede anche se sollecitato e la scarpa è nuova non soffre alcuna abrasione .

La terra indoor è più morbida, dunque il piede non dovrebbe avere grossi problemi, così è.

Il piede si adatta ottimamente alla scarpa e la sensazione è quasi di stare “bare foot” come dicono gli yankees, ovvero a piedi nudi.

La scivolata è ottimamente supportata e la caviglia rimane assolutamente a proprio agio, elastica e confortevole in frenata, supporta ottimamente il collo del piede.

Se proprio vogliamo essere pignoli, le suole all court sulla terra perdono un filo di grip, soprattutto nei cambi di direzione, pertanto per i terraioli incalliti consigliamo le clay court con la classica suola in gomma Asics High Abrasion Rubber con design a lisca di pesce.

In conclusione , un ottimo prodotto, destinato a tutti i giocatori, sia quelli amatoriali, che , giocando poco, potrebbero essere sottoposti a sollecitazioni loro inconsuete, sia agli agonisti più spinti ( è infatti una delle scarpe più usate dai professionisti), date le grandi doti di leggerezza e stabilità.

Intelligentemente Asics ha riconosciuto il punto debole della calzatura ed ha provato a migliorarla, vedremo nel tempo se questo accorgimento risulterà vincente.

Il prezzo ? Piuttosto alto, in vendita intorno alle 135/145 Euro.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

cinque × quattro =