0Lite tra Fabio Fognini e Rafa Nadal durante la finale del torneo di Amburgo…”ogni volta la stessa storia”, ha detto Fognini all’avversario durante il secondo set.
A scatenare la reazione dell’azzurro – noto per il carattere ‘fumantino’ e non nuovo a intemperanze verbali sul campo di gioco – il comportamento di Toni Nadal, zio e coach del maiorchino: reo, secondo Fabio, di disturbare, esagerando con i consigli e le indicazioni a voce alta al nipote.
Probabilmente innervosito dall’episodio, Fognini ha poi sprecato due set point sul 5-4.
A fine match, comunque, Fabio e Rafa si sono riconciliati e stretti la mano.

1

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

2 × 4 =